Febbre Nilo, dimesso un paziente sardo

È stato dimesso uno dei due pazienti colpiti da Febbre del Nilo e ricoverati nell'unità Operativa di Medicina interna dell'ospedale San Martino di Oristano. L'altro paziente, che aveva trascorso un periodo presso l'Unità di Rianimazione dell'ospedale Santissima Annunziata di Sassari, è stato anche lui dichiarato fuori pericolo ed è in procinto di essere trasferito in una struttura in cui sarà sottoposto a riabilitazione motoria, necessaria dopo il lungo periodo di immobilità. Intanto, sul fronte animale, si registra una nuova positività fra i volatili: si tratta di una cornacchia la cui carcassa è stata rinvenuta nei giorni scorsi a Marrubiu (Oristano) dal Corpo forestale e consegnata agli operatori del Dipartimento di Prevenzione della Ats-Assl Oristano. Il volatile, come diagnosticato dalle analisi condotte dall'Izs (Istituto Zooprofilattico sperimentale della Sardegna) di Sassari, è risultato positivo al virus della West Nile Disease. Ora si attende la conferma ufficiale da parte del Centro di riferimento nazionale di Teramo.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News
  2. Sardegna News
  3. Sardegna News
  4. Sardegna News
  5. SardiniaPost

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Narbolia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...